FaceBookYoutubeVimeoTwitter

lingua

AS FILM FESTIVAL OnTheRoad Lazio

Dopo Viterbo, Marino e Aprilia, ASFF/OnTheRoad fa tappa a Roma. Partito all'inizio di Marzo per celebrare la giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo, ASFF/OnTheRoad è la versione itinerante di AS Film Festival, il festival di cinema ed arti visive curato da persone che si riconoscono nella condizione autistica, giunto quest'anno alla VII edizione. Sostenuto dalla Regione Lazio, ASFF/OnTheRoad è pensato per rendere accessibile l'archivio audiovisivo del festival ad un pubblico più ampio possibile ed allo stesso tempo per permettere allo staff del festival di socializzare, confrontarsi, affrontare la collettività, fino a sentirsi parte di essa. L'appuntamento a Roma è per Sabato 25 Maggio presso la Libreria Erickson (Viale Etiopia 20, in prossimità della metro Libia). A partire dalle 15.00, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, saranno proposti alcuni cortometraggi selezionati nelle ultime edizioni del festival. "Non inganni la parola autismo" sottolineano gli organizzatori "ASFF non è un festival sulla disabilità, ma un festival cinematografico a tutti gli effetti, fatto da persone che considerano la diversità, qualunque diversità, un valore e non qualcosa di cui aver paura". Saranno proiettate opere che parlano di riscatto, inclusione, tolleranza e che indagano la realtà di questi anni, di questi giorni, attraverso lo sguardo di autori provenienti da ogni parte del mondo. Le proiezioni saranno organizzate in tre sezioni: RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI - è la sezione dedicata alla condizione autistica Points of view - cortometraggi internazionali, ANIMATION NOW! - cortometraggi internazionali d'animazione*.

 

PROGRAMMA


 

15.00 RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI 1/3

il cinema per raccontare la neuro diversità

Storage (2009 Regno Unito 15') David Lea. Jason ha un modo tutto suo di relazionarsi con il mondo: impacchettare oggetti.

The gap (Taiwan 2014, 8’) Maku Lee. Le difficoltà di un padre che desidera entrare nel mondo del figlio autistico.

Question 3 (Regno Unito 2016, 13') Martin Sandahl. William partecipa alle olimpiadi internazionali di matematica. Ha la sindrome di Asperger e ama la matematica più di ogni altra cosa.

Fixing Luka (Regno Unito 2011, 12’) Jessica Ashman. Luka vive una quotidianità fatta di gesti ripetitivi ed ossessivi. A volte però qualcosa si inceppa, e Luka cade a pezzi. Letteralmente.

 

15.50 - Points of view

Cortometraggi internazionali

Fifo (Belgio 2017, 12') Sacha Ferbus, Jeremy Puffet. Nei supermercati i prodotti scaduti devono essere distrutti.

Next year (Turchia 2016, 7’) Hasan Gunduz. Samet, sei anni, vive in un villaggio la cui scuola è chiusa ed inutilizzabile.

Heroes (Spagna 2018, 8') Pablo Manchado Cascón, Santiago Cardelús Ruiz-Alberd. Una donna viene aggredita da un uomo. Un ragazzo deve decidere se intervenire.

Summer camp (Francia 2016, 13’) Sébastien Kubiak.Un gruppo di giovani disabili in vacanza in un campo estivo decide di fare di tutto per infastidire gli insegnanti.

Dispersion (Svizzera 2018, 8'') Basile Vuillemin. Un uomo si affida a un'agenzia di pompe funebri automatizzata per il funerale di sua madre.

 

16.35 - RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI 2/3

il cinema per raccontare la neurodiversità

Spectrum (Regno Unito 2016, 12’) Lewis Logan. Perso nei suoi pensieri, Chris sogna di andare su Marte. Le sue borse sono imballati e lui è pronto a partire.

The Magic of Louis Morel (Regno Unito 2015, 2’) Battlecat. La sindrome di Asperger raccontata dal giovane Louis Morel.

Oriole (Thailandia 2013, 15’)  Kaenipa Phanakorn. Una mamma single sessantenne lavora come sarta e si prende cura del figlio con sindrome di Asperger.

Coocoon Child (Germania 2009, 5’) Sonja Rohleder. L’incontro tra il mondo interiore di una bambina e quello della sua mamma nei riflessi di qualche biglia di vetro.

Ferraille (Marocco 2017, 17') Karima Guennouni. Sarah lavora in un garage per realizzare il sogno del fratello autistico.

 

17.25 - ANIMATION NOW!*

Cortometraggi d'animazione

Facing it (Regno Unito 2018, 7’) Sam Gainsborough. Nell'attesa di un incontro importante, un uomo inizia a ripercorrere i propri ricordi e le proprie relazioni.

Abeo (Canada 2018, 7’) Brenda Lopez. Due immigrati intraprendono un viaggio attraverso il deserto dell’Arizona.

Nowhere (USA 2018, 4') HyeonJeong Cho. John sta cercando di integrarsi e partecipa a una serata, ma nessuno gli presta attenzione.

The indigestion (Belgio 2017, 6’) Mathilde Remy. Una cena per il compleanno della nonna sarà l'occasione per far emergere le paure e le cattiverie della famiglia.

Afterwork (Ecuador, Perù, Spagna 2017, 6’) Luis Uson. Cosa succede a Groompy, il protagonista di un divertente cartone animato quando si spengono i riflettori ed è ora di tornare a casa?

Trial & Error (Germania 2016, 5’) Antje Heyn. Un bottone smarrito, zie perfezioniste, gatti indaffarati, pappagalli spaventati e un’amicizia perduta.

Meet GERTIE alle origini del cinema d’animazione a cura di Adriano Bordoni (15’)

 

18.15 - RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI 3/3

il cinema per raccontare la neurodiversità

Listen (USA 2014, 3') di Marisabel Fernandez,  Alexander Bernard. Il punto di vista di un bambino attraverso forme, colori e suoni.

Oh brother (Irlanda 2017, 15’) Mia Mullarkey. Fergal ha la sindrome di Asperger e vive in solitudine. Per aiutarlo, suo fratello Sean lo accompagnerà in un viaggio non convenzionale.

Lift (Regno Unito 2015, 8’) Michaela Lowe. Jake, che ha la sindrome di Asperger, e la sua vicina di casa sono bloccati nell’ascensore del loro palazzo.

I used to be famous (Regno Unito 2015 16’) Eddie Sternberg. L’incontro tra un aspirante pop star e un giovane autistico con un talento musicale.

Delivery boy (Brasile 2016, 16’) Vinicius Saramago. Gustavo, un giovane fattorino nella condizione autistica, non è più in sè dopo aver visto una ragazza in bicicletta.

 

a seguire - aperitivo con lo staff di AS Film Festival

 

*I corti di animazione non sono adatti ai bambini 

Il programma potrebbe subire variazioni.

L'ingresso alle proiezioni è gratuito fino ad esaurimento posti.

La Libreria Erickson è a Roma in Viale Etiopia 20

a 350 metri dalla fermata Metro B Libia