FaceBookYoutubeVimeoTwitter

lingua


Cari amici di ASFF,
sono passati quattro anni da quando ASFF è entrato nelle nostre vite. Lo ha fatto pian piano, prima come gioco, per il piacere di condividere la passione per il cinema, poi con un obbiettivo più ambizioso: abbiamo capito che il cinema poteva essere il modo migliore per raccontare il nostro punto di vista, per ribaltare preconcetti e stereotipi sull’autismo, per veicolare un’informazione corretta sulla neuro diversità. Allora ci siamo dati da fare: per permettere al pubblico neurotipico di imparare a relazionarsi con le persone autistiche; affinchè ASFF fosse riconosciuto dalle istituzioni come interlocutore credibile; allo scopo di costruire una rete nazionale e internazionale tra realtà che si occupano di autismo attraverso la cultura, in particolare quella visiva ed audiovisiva. Anno dopo anno ASFF è diventato una parte importante di noi, sia come individui che come gruppo: l’obiettivo è quello di acquisire professionalità, di migliorare, di crescere e allo stesso tempo di fare un festival più ricco coinvolgendo sempre più persone e dando vita ad un vero gruppo di lavoro integrato e inclusivo. Il festival che vi presentiamo quest’anno è frutto di uno straordinario lavoro collettivo. Ciascuno ha contribuito nelle proprie possibilità, selezionando film, contattando autori, scrivendo recensioni, revisionando sottotitoli, traducendo testi, montando video, fotografando e... disegnando.

Si, perché una delle novità di questo ASFF2016 è che i poster del festival (ben 7) sono stati scelti tra oltre 250 opere provenienti da scuole di tutta Italia che hanno partecipato al nostro contest e che, siamo certi, abbiano colto l’occasione del festival per progettare momenti formativi e azioni di sensibilizzazione destinate all’educazione e al rispetto della diversità.

Anche quest’anno siamo felici di avere al nostro fianco i partner storici di ASFF, quelli che ci accompagnano fin dalla prima edizione: l’ANG, Agenzia Nazionale per i Giovani che, dopo aver inserito il nostro progetto tra le buone prassi europee in materia di inclusione e socializzazione di giovani, continua anno dopo anno a rinnovare la fiducia e il sostengo al festival; il Public Engagement della Fondazione MAXXI, una delle poche realtà culturali istituzionali della capitale che ha saputo aprire i propri spazi alla collettività non solo accogliendo con progetti specifici, persone disabili, categorie svantaggiate, giovani migranti, ma trasformando il museo in uno degli spazi urbani più vissuti del municipio II; la FICC, Federazione Italiana Circoli del Cinema che oltre a sostenere il festival, da quest’anno assegnerà il premio al miglior corto internazionale; la rivista Confronti e il Gruppo Asperger Lazio, ai quali siamo legati da una profonda e sincera amicizia.
ASFF 2016 può contare inoltre sul sostegno della Regione Lazio, per noi un riconoscimento importante che ci ha permesso di avviare un tour nel territorio regionale che proseguirà per tutto il 2017. Con ASFF 2016 parte inoltre un progetto sostenuto dall’8X1000 della Chiesa Valdese grazie al quale, a partire da Aprile 2017, porteremo il festival in diverse città italiane. Infine siamo contenti che la RAI abbia rinnovato la mediapartnership e che abbia aperto la strada a RAI Movie, RAI Cultura, RAI Cinema, e poi ancora Repubblica.it, Fred, Cinecittà News e Diari di Cineclub con l’obiettivo comune di parlare di cinema e diffondere un’informazione corretta sull’autismo e sulla sindrome di Asperger. Buona visione!


Il programma è ancora in via di definizione e potrebbe subire variazioni.


SABATO 10 DICEMBRE


ASFF LABS

ore 11.00 l’arte e la cultura per l’inclusione
Diritto ai Diritti (Italia 2016, 35’) Christian Angeli
in collaborazione con AIPD Associazione Italiana Persone Down
Un gruppo di persone con la sindrome di Down compie un percorso di conoscenza e di confronto su alcuni temi della politica. Some people with Down syndrome taking a trip of knowledge and discussion on some issues of policy.

Aspiradio
(presentazione dei progetti aspie radio lab +aspie Kit) 

in collaborazione con Amisnet, Gruppo Asperger Lazio, Asperger Pride

ANIMATION NOW!

ore 12.15 concorso cinema d’animazione
From the eastern lands (Iran 2016, 5’) Sarah Tabibzadeh. La storia d’amore tra un ragazzo ed una ragazza vicini di casa. A love story between two young neighbours.
Sleep Awake (USA 2015, 4'23'') Nora Meek. Un cortometraggio sulla nostalgia, la compassione e l'esserci per chi ha bisogno. A short film about longing, compassion, and being there for someone who needs you.
Urban Audio Spectrum (Germania 2016, 3’43’’) Marina Schnider. L’arredo urbano si muove a ritmo di musica. Street furniture moves to the music.
Echo (UK 2015, 3’29’’) Miles Arquio. Un futuro distopico in cui la musica è bandita. A dystopian future where music is banned.
Illuminated (UK 2016, 3’35’’) Liam Hall. Cosa c’è fuori, nel buio? Che prezzo ha la conoscenza? What's out, in the dark? At what price will you know?
Cuerdas (Spagna 2016, 10’52’’) Pedro Solís García. La routine di Maria a scuola cambia dall’arrivo di un bambino molto speciale. María’s school routine is changed by the arrival of a very special child.

POINT OF VIEWS

12.50 concorso internazionale
Sonar (Iraq 2016, 9’6’’) Mohammad Salam. Il cinema itinerante arriva in un villaggio. I bambini si mettono in fila per vedere i cartoni animati.The traveling cinema arrives in a village. Children line up to watch cartoons.
Heaven of children (Indonesia 2016, 5’) Amir Masoud Soheili. Due bambini esplorano un cinema abbandonato. A boy and girl explore an abandoned cinema.
Egg (Turchia 2016, 16’19’’) Muaz Gunes, Emrah Dogru. Ali è alla ricerca di un dono per il suo insegnante. Ali is a child who search a gift for his teacher.
Bellanca (Spagna 2016, 17’39’’) Víctor Nores. Una ragazza aiuta il padre ad affrontare la Sindrome di Usher. The story of a girl who helps his father to face Usher Syndrome.

ANIMATION NOW!
ore 15.00 concorso cinema d’animazione
Finito (Australia, Brasile, Indonesia 2016, 4’36’’) Mauricio Bartok, Gabriel Dorazio. Un robot prende vita. A robot comes to life.
The Suit (USA 2016, 3’03’’) Moreno Nour. Un uomo intrappolato in una tuta, proveniente da un altro pianeta, cerca di vivere sulla terra. A man from another planet trapped in a suit trying to live on earth.
Trial & Error (Germania 2016, 5’27’’) Antje Heyn. Un bottone smarrito, zie perfezioniste, gatti indaffarati, pappagalli spaventati e un’amicizia perduta. A film about a lost shirt button, perfectionist aunts, busy cats, startled parrots and a long-lost friend.
Bratpack (UK 2016, 2’22’’) Altea F Claveras. Un film sulla perdita dell’innocenza e sugli effetti fisici e psicologici negativi che le banbine devono affrontare nei concorsi di bellezza. A film about loss of innocence, exploring the negative physical and psychological effects young girls face whilst competing in the beauty pageant industry.
In Other Words (Israele 2016, 5’55’’) Tal Kantor. Un uomo cerca di recuperare il rapporto con la figlia. A man tries to recover the relationship with his daughter.
Debut (Polonia 2016, 7’12’’) Katarzyna Kijek. Uno sceneggiatore si ritrova inaspettatamente al centro della storia che sta scrivendo. A screenwriter unexpectedly finds himself in the center of the story he is trying to create.
Immersion (Svizzera 2016, 3’17’’) Lalita Brunner. Tommy è così ansioso che con la sua ansia potrebbe riempire una piscina. Tommy produces a pool filled with his anxiety.
Projection (USA 2016, 5’40’’) Beryl Allee. Tutti proiettano i propri pregiudizi su altre persone. Danny lo fa in senso letterale. Everybody projects their biases onto other people. Danny does it literally.
Lumen (UK 2016, 4’02’’) Erica Hodne. Lumen è una ragazza sola, l’unica cosa che desidera è un amico. Lumen is a lonely girl, the only thing the wishes for is a friend.
Spotlight (Francia 2016, 2’54’’) Otalia Causse. Sul palco, un pianista e un violinista interpretano la Danza Macabra di Camille Saint-Saëns. On stage, a pianist and a violinist interpret the Danse Macabre by Camille Saint-Saëns.

POINT OF VIEWS
15.55 concorso internazionale
Small Mountain (Taiwan 2016, 9’59’’) Lien Chien Hung. Yu-Jie vuole essere una montagna per proteggere la sua sorellina. Yu-Jie wants to be a mountain to proctect her little sister by their destroy family.
Mother’s Secret (Thailandia 2016, 16’22’’) Arch Archavanuntakul. Una madre accompagna più volte la figlia in ospedale. Ma chi è il malato? A mother brings her sick daughter to the hospital.
Jada (USA 2016, 15’58’’) Doug Roland. Jada ha sette anni e vive sola a Venice Beach. Un giorno un uomo viene a cercarla. Jada is 7 years old and lives alone on Venice Beach. A day one man come looking for her.
A qui la faute (Francia 2016, 18'49'') Anne-Claire Jaulin. 
Durante un campo scout femminile, due ragazze scoprono i loro primi desideri. During scout camp, two girls discover their first deep desires.

PUNTI DI VISTA
17.00 cortometraggi italiani
Il silenzio (Italia 2015, 15’) Ali Asgari, Farnoosh Samadi. Fatma e sua madre, due rifugiate curde, un ospedale, una traduzione difficile. Fatma and her mother, two Kurdish refugees, an Italian hospital, a difficult translation to do.
La viaggiatrice (Italia 2016, 15’) Davide Vigore. Hind è una giovane badante che sogna un futuro migliore. Hind is a young caretaker that dreams of a better future
Quello che non si vede (Italia 2016, 10’31’’) Dario Samuele Leone. Elio è chiuso in una macchina per il caffè. Ha 57 anni e una vita piena di problemi. Elio is closed into a coffee vending machine. He has 57 years and a life full of enormous difficulties.

RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI
17.45 il cinema per raccontare l’autismo
On the spectrum (Irlanda 2015, 11’11’’) Gerard McKenzie. Un senzatetto nella condizione autistica, trova l’orologio di una donna e vuole restituirlo. A homeless man in the autistic condition, finds a watch and is determined to get it back.
Iris (USA 2014, 9’) Simone Stock
Marshall teme che Iris, la sua ragazza con la sindrome di Asperger, stia perdendo contatto con la realtà. Marshall worries his girlfriend Iris, who has Asperger’s Syndrome might be losing her grip on reality.
Spectrum (UK 2016, 12’03’) Lewis Logan. Perso nei suoi pensieri, Chris sogna di andare su Marte. Le sue borse sono imballati e lui è pronto a lasciare. Lost in his thoughts, Chris dreams of going to Mars. His bags are packed and he’s ready to leave.
Lift (UK 2015, 8’) Michaela Lowe. Jake, che ha la sindrome di Asperger, e la sua vicina di casa sono bloccati nell’ascensore del loro palazzo. Jake, who has Asperger syndrome, and his lonely downstairs neighbor are trapped in their apartment’s elevator.

POINTS OF VIEW / PUNTI DI VISTA
18.30 concorso cortometraggi internazionali
E' accaduto in città (Italia 2015, 20') Noemi Pulvirenti. Le foto e le storie di Luciano Nadalini, fotografo per L'Unità. Dalla strage di Bologna ai delitti della Uno Bianca, ai movimenti studenteschi. The pictures and the stories of the photographer Luciano Nadalini, recounts the massacre of Rapid 904 , the murders committed by the gang of the White Fiat and youth movements in Bologna.
Era ieri (Italia 2016, 15’) Valentina Pedicini. Giò, 13 anni, capo di una gang di ragazzini e segretamente innamorata di Paola. Giò, a teen girl leader of a boy gang is secretly in love with Paola.
Farfalle (Italia 2016, 7’) Lisa Riccardi. ll primo bacio non si scorda mai. First kiss is forever.
A Girl Like You (Italia 2016, 15’) Massimo Loi, Gianluca Mangiasciutti. Due amiche inseparabili. Un viaggio verso un luogo segreto e misterioso. Two inseparable friends. A journey towards a secret and mysterious place.

RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI

19.35 il cinema per raccontare l’autismo
Bleach (Canada 2016, 11’) David Morris. Il complesso rapporto tra Dan, un ragazzo autistico, e sua madre. The troubled relationship between Dan, an autistic boy, and his mother.
We were like rain...silver (Australia 2016, 5’11’’) M. Green, A. Rosier,A. Byrnes, J. Roberts. Le difficoltà di una madre che deve crescere un figlio autistico in assenza di servizi di supporto e intervento. The difficulties of a mother raising her autistic son and lack of support and intervention services.
I used to be famous (UK 2015 15’44’’) Eddie Sternberg. L’incontro tra un aspirante pop star e un giovane autistico con un talento musicale. A culture-clash between a washed-up pop star and a musically talented young man with autism.
Delivery boy (Brasile 2016, 16’35’’) Vinicius Saramago. Gustavo, un giovane fattorino nella condizione autistica, non è più in sè dopo aver visto una ragazza in bicicletta. Gustavo, a young autistic delivery boy, is not himself after seeing a girl riding a bike.

ore 20.35 ASFF INCONTRA…GAZEBO

ANIMATION NOW!
ore 21.00 concorso cinema d’animazione
The little boy (Iran 2016, 7’35’’) Mona Abdollahshahi. Per ordine di militari la città deve essere evacuata. ma un ragazzino si rifiuta di farlo. People are leaving a town by the order of military but a Little boy doesn’t want to follow them he wants to complete his own mission.
Seen Through the Eyes of Children (Canada 2016, 2’,58’’) Anna Maria Mouradian. La guerra in Siria vista dagli occhi dei bambini. The syrian war seen through the eyes of children.

POINTS OF VIEW / PUNTI DI VISTA
ore 21.15 concorso internazionale / cortometraggi italiani
Con la partecipazione di Barikamà
Mission (Italia 2016, 17’) Enrico Ventrice. Una missione di salvataggio migranti al largo delle coste libiche raccontata attraverso il lavoro di Hagos, mediatore culturale. Hagos is a cultural broker in the Italian Navy. A rescue operation off Libyan shores told through his eyes.
Refugee Blues (Francia 2016, 6’,10’’) Stephan Bookas, Tristan Daws. Una poesia-documentario sul campo di Calais. A poetry documentary about hard life in Calais camp.
Il potere dell’oro rosso (Italia 2015, 19’) Davide Minnella. Sotto il sole della Puglia, l’incontro-scontro tra un burbero contadino pugliese e un giovane bracciante africano. Under the Apulian sun, a grumpy local farmer meets a young african peasant.
Un lugar (Spagna 2016, 12’) Ivan Fernandez de Cordoba. Un immigrato arabo dovrà superare i pregiudizi di una famiglia europea. An arab immigrant will have to overcome the prejudices of a European family.
Lurna (Spagna 2016, 15’) Nani Matos. Una giovane donna africana che sogna di avere una vita migliore. Lurna is a young African woman who dreams about having a better life.

DOMENICA 11 DICEMBRE

 
RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI
11.00 il cinema per raccontare l’autismo
El solista de la orquesta (Spagna 2016, 25’) Arantxa Echevarría. L'unicità di Antonio è il suo orecchio assoluto. The uniqueness of Antonio is his absolute pitch.
Asperger’s syndrome (UK 2016, 4’02’’) Nicholas Bayfield. Il punto di vista delle persone con sindrome di Asperger: come vedono il mondo e come pensano. Enter the world of what people with Asperger’s Syndrome go through, the way they see the world and how they think.
Inability (Netherlands 2014, 23’) Lucinda Verweij. Quando la moglie di Simon muore, lui e suo figlio Damian devono trovare la forza di andare avanti. When Simon’s wife passes away, he and his son Damian must find the strength to go on.
Rocketman (USA 2016 15’30’’) Jamison LoCascio. Keith, un giovane con sindrome di Asperger, vuole costruire una macchina del tempo per riparare un errore commesso nel passato. Keith, a young man with Asperger’s Syndrome, wants to build a time machineto fix a mistake made in the past.
Off the field (Usa 2016, 14’15’’) Meagan Arnold. Un assistente allenatore di football insegna agli studenti di un liceo molto più del semplice gioco. An assistant high school football coach teaches players more than just the game.

STORYTELLING
ore 12.35 Il richiamo dei simili
Testo di Anna Marescotti, Immagini di Bianca Corradi. Narratore: Pino Calabrese

ANIMATION NOW!
ore 12.55 concorso cinema d’animazione
Impressions of life (Iran 2016, 1’,40’’) Ehsan Masoom. Alcuni esseri umani distruggono l’eredità del loro passato e la loro identità. Some humans destroy their ancient’s inheritance and identity.
Pawo (Germany 2016, 7’38’’) Antje Heyn. La magica avventura di una piccolo giocattolo, che si ritrova in un mondo surreale. The magical adventure of a little toy figure, who finds herself in a curious world.
Benu (Germany 2016, 2’50’’) Dominik Schön, Steffen Oberle, Enzio Probst. Una famiglia dei cervi vive insieme in un mondo di pace ma un incendio durante la notte, costringe gli animali a fuggire. A deer family is living together in a peaceful world but a fire at night, forcing the animals to flee.
Red (Iran 2016, 1’40’’) Ario Saffarzadegan. Una breve variante della favola di Cappuccetto Rosso. A different short story about Little Red Riding Hood.
Dust (Israel 2016, 2’02’’) Alex Klexber. Mentre i genitori discutono, un bambino scopre una piccola creatura di polvere. While parents argue,a child discovers a small creature of dust.
Mom, Dad, I have to tell you something (Romania 2016, 5’22’’) Paul Muresan. Lo stress di dover dire ai tuoi genitori che hanno creato un mostro. The pressure of telling your parents that they’ve created a monster.
Dinosaurs In The Playground (United Kingdom 2016, 3’55’’) Stewart Powers. Nella mente di un bambino di 6 anni. An exploration into the mind of a 6 year old.

TEATRO SOCIALE
15.00 Shakespeare non lo avrebbe mai fatto
di Paolo Manganiello, Chiara Palumbo, con i ragazzi del Programma PEGASO
in collaborazione con Astarte

POINT OF VIEWS
15.45 concorso internazionale
Balcony Stories (Ungheria 2016, 8’46’’) Otilia Babara, Maria Grazia Goya Barquet, Maxim Madonov, Mate Vintse. Balconi e verande come palcoscenico di vita quotidiana. Balcony like a stage of real daily life.
Salaam-StDenis2015 (UK 2016, 10’) Federica Pacifico. Il film si ispira a Hasna Aït Boulahcen, erroneamente etichettata come il primo attentatore suicida femminile in Europa, coinvolta negli attacchi terroristici del 13 Novembre 2015 a Parigi. The short film is inspired by Hasna Aït Boulahcen, erroneously labelled the first female suicide bomber in Europe, involved in the terrorist attacks of 13th November 2015 in Paris.
Wardé (Francia 2016, 17'19'') Qutaïba Barhamji. Medio oriente, durante la guerra civile. Amine, 10 anni, vive con sua madre e la sorellina in una baracca. In A Middle-Eastern country, at civil war. Amine, 10 years old, lives with his mother and infant sister in a makeshift home.

PUNTI DI VISTA
16.25 cortometraggi italiani
L’albero della piazza (Italia 2016, 14’) Stefano Cattini. Riuscirà la piccola Zaineb a partecipare alla recita di Natale della scuola? Zaineb is 9 years old and acting in the Christmas school play is her greatest desire.
Babbo Natale (Italia 2016, 15’) Alessandro Valenti. Due bambini africani appena sbarcati sulle coste pugliesi incontrano uno strano Babbo Natale. Two african kids just landed on the Apulian coasts come across an unusual Santa.

ANIMATION NOW!
17.00 ASFF MEETS GERTIE a cura di Adriano Bordoni

17.15 La ripartenza (italia 2016, 6') Vinicio Marchioni. Un omaggio alla nascita della settima Arte. A tribute to the birth of the seventh art.

17.20 ASFF INCONTRA… VINICIO MARCHIONI, MILENA MANCINI

RAGIONEVOLMENTE DIFFERENTI
17.40 il cinema per raccontare l’autismo
I believe (Singapore 2016, 16’30’) Leroy Lim. L’improbabile amicizia tra un ragazzo autistico e un popolare studente modello. The story of an unlikely friendship between an autistic youth and a popular role-model.
Idiot (Paesi Bassi 2015, 17’38’’) Dewi Reijs. La sedicenne Yildiz sogna di diventare una modella. Yildiz, a 16-year old, dreams of becoming a fashion model
Sinnò me moro (Italia2016, 20’) Pierpaolo Palladino. Un regista e tre attori cercano di realizzare un film, ma ci sono problemi produttivi. A director and three actors are trying to make a movie, but there are production problems.

19.10 PREMIAZIONE

a seguire FUORI CONCORSO
Finché c’è vita c’è speranza (Italia 2015, 25’) Valerio Attanasio. Può il denaro interferire nella decisione di sposarsi di una giovane coppia? Can money influence a young couple’s decision to marry?
 
 
 
AS FILM FESTIVAL 
è un progetto ideato e curato da 


ass. cult. not equal

con la collaborazione di

 

con il patrocinio e il sostegno di





 
main media partner


media partner





con il supporto di

con la partecipazione di

 
FICC
Federazione Italiana 
Circoli del Cinema

       
gruppo asperger lazio onlus 
 

  i fantastici 15 giornale atipico
 

p
artner tecnici