FaceBookYoutubeVimeoTwitter

lingua

ASFF 2015 - IL POSTER!

Finalmente abbiamo il nome del vincitore, o meglio della vincitrice del bando per la realizzazione del poster della terza edizione di AS Film Festival. Si chiama BIANCA CORRADI, e il suo disegno "Applausi" ci ha catturati perchè rispecchia perfettamente lo spirito del nostro festival. 

Le abbiamo chiesto di raccontarsi e questa è una sua breve biografia:

Bianca Corradi è nata a Verona il 2 dicembre 1998. Vive in un paesino della provincia, sui Monti Lessini, con i suoi genitori, un fratello più grande, una sorella più piccola e un cane. All'età di due anni le è stato diagnosticato l'autismo.
Ha frequentato regolarmente tutte le scuole, da quella dell'infanzia alle medie, dove ha incontrato insegnanti e operatori che le sono stati d'ispirazione. Attualmente frequenta il "Liceo Artistico Nani Boccioni" di Verona, dove consegue ottimi risultati scolastici.
Dopo la diagnosi ha iniziato un percorso di psicomotricità, proseguito con incontri di logopedia e di terapia del giocoirelazionale al Centro Ricerca Autismo di Marzana (VR). Qui, settimanalmente, incontra nello "spazio pomeridiano" un gruppo di tre amici con i quali sperimenta autonomie e gestione emotiva con il supporto di operatori. All'interno di questo progetto ha preso parte a diverse attività tra cui la realizzazione di un videoclip musicale con il regista Matteo Maffesanti e lavori teatrali.
Bianca è redattrice del giornale "I fantastici 15" che esce quattro volte l'anno ed è l'unico in Italia ad essere interamente realizzato da ragazzi autistici. Il giornalino si ispira a "Le papotin".
Bianca vive una grande passione per il disegno e la musica, tra i suoi preferiti i Depeche Mode, Talking Heads, Rino Gaetano e Vinicio Capossela. Da anni utilizza il programa "Paint" per realizzare opere che sono state utilizzate per le leocandine di un gruppo Teatrale Amatoriale e hanno accompagnato la pubblicazione di due storie per bambini oltre che le scenografie di alcuni spettacoli teatrali. Già da bambina risolveva la sua difficoltà a comunicare con gli altri sostituendo le parole con i disegni. i. suoi "temi scolastici" erano una sequenza di immagini che rappresentavano una cronostoria. Da un anno lavora con il programma "Photoshop" e si sta occupando di illustrare il suo primo racconto "per i grandi" scritto da una sua amica. Bianca sta intessendo buone relazioni con chi la circonda e condivide con gli amici e suoi fratelli la passione per il cinema. Lei stessa realizza una sala di proiezione nella sua camera decidendo cosa vedere e propone a chi partecipa pop corri ed entusiasmo. Adora la pizza, le lasagne alla bolognese e i. biscotti al cioccolato. Bianca è molto amata perché, nonostante le sue fatiche, trasmette vitalità, creatività, determinazione e molta gratitudine verso chi le sta vicino.

Nei prossimi giorni pubblicheremo tutti i poster che hanno partecipato al contest. Per ora vogliamo dare una menzione speciale ai 2 artisti più giovani che hanno partecipato al contest: 

Nicolò Medas, ha appena 12 anni, ma è un disegnatore straordinario. Vi consigliamo di dare un'occhiata al suo blog.
Matthew Williams, anche lui 12 anni, già vincitore del premio Visual Arts Youth 2014, nel corso dell' International Naturally Autistic People Awards Convention & Festival di Edinburgo.